Il mio carrello

    Casale Scola

    IN QUESTA PAGINA
    L’ulivo simboleggia da millenni la pace e la capacità dell’uomo di coltivare la terra. Grandi autori come Omero lo hanno richiamato spesso nelle proprie opere, come nel canto V dell’Odissea in cui Ulisse, costretto a cercare un approdo, entra nella foce di un fiume e  dopo alcune incertezze, decide di nascondersi nel bosco tra le fronde degli arbusti e degli ulivi, dove, coperto dalle foglie, cede finalmente al sonno. L’ulivo è l’elemento fondante per Casale Scola: da esso l’azienda produce il pregiato olio extra vergine di oliva nel pieno rispetto dei cicli produttivi e naturali, un esempio di come la coltivazione delle piante secondo la tradizione sia, ancora oggi, simbolo di qualità e genuinità.

    I terreni di Casale Scola, all’interno del Geoparco Ipogeo dell’Alto Crotonese, sono caratterizzati da peculiarità geologiche, geomorfologiche, biologiche e storiche che rendono questo territorio unico nel suo genere. In questo ambiente di grande valore naturalistico e paesaggistico, l’ azienda agricola si estende per sedici ettari di oliveto, posto a un’altitudine media di 500 metri. La coltivazione dell’olivo nella valle del Lese ha radici antiche e profonde: fonti archeologiche risalenti al VII e VI secolo a.C la collocano al tempo della Magna Grecia.
    Scopri Casale Scola
    Scopri Casale Scola
    L’olivo era considerato un simbolo di ricchezza, raffigurato sulle prime monete coniate nell’antica Kroton, importante centro della Magna Grecia. Lo sviluppo della coltivazione con l’introduzione di tecniche colturali più sviluppate avvenne nei secoli successivi, grazie all’opera dei monaci basiliani, giunti dall’Oriente ellenico, che si insediarono in questo territorio verso la fine del VI secolo d.C. L’olio extravergine d’oliva che Casale Scola ottiene in questo territorio non è solo un prodotto alimentare: il suo valore economico si intreccia a un forte valore storico e sociale. L’olio EVO viene prodotto con metodi biologici, coltivando gli olivi con tecniche agronomiche e colturali mirate, che mantengono un equilibrio tra suolo, coltura, ambiente.

    Questo modo di fare olivicoltura fa parte sin dagli inizi dell’etica dell’azienda e rispetta i metodi della moderna agricoltura biologica, alla quale Casale Scola ha aderito senza esitazioni fin dal 2013 per offrire un olio extravergine di oliva DOP biologico di altissima qualità, genuino e privo di sostanze chimiche, riducendo il più possibile l’impatto ambientale dell’attività agricola e facendo in modo che ogni zolla di terra venga coltivata nel pieno rispetto dei suoi cicli naturali e dell’ecosostenibilità.

    Alla base di ogni scelta aziendale c’è la volontà di soddisfare i bisogni di una sana alimentazione dei consumatori e al contempo tutelare l’ambiente, così come i valori culturali della civiltà contadina. L’olio extravergine di oliva DOP da agricoltura biologica di Casale Scola è il risultato della simbiosi tra tutela della salute e tutela della tradizione, per dimostrare che il rapporto tra uomo e natura può essere costruttivo.