Complementi d'arredo

Dal vocabolario Treccani
arrèdo s. m. . – 1. Suppellettile, complesso di oggetti che servono a completare l’addobbo (anche con sola funzione di abbellimento) di un appartamento o di una stanza, di un locale pubblico, ecc.: tutto a. nuovo e di stile (Pirandello); più spesso al plur.: fornire di arredi, ammirare gli a., a. antichi, a. preziosi. Con senso più ampio, a. sacri (o suppellettili sacre), oggetti, generalm. di materia preziosa, che servono per il culto, sia per adornare l’altare e la chiesa, sia per la persona del sacerdote (paramenti sacri) sia per la consacrazione e conservazione del Sacramento Eucaristico (vasi sacri). 2. raro o ant. Oggetto di ornamento in genere, spec. della persona; anche, parte dell’abbigliamento; letter., gli a. nuziali, il corredo. 3. Per estens., nell’uso odierno, a. urbano, il complesso degli elementi decorativi e funzionali usati per la sistemazione di piazze o strade, e cioè fontane, monumenti, ecc., o anche, in epoca moderna, strutture provvisorie, come le insegne pubblicitarie, la segnaletica stradale, l’illuminazione, le decorazioni floreali.

Filtro
Posizione
Nome prodotto
Prezzo
Imposta la direzione decrescente
Articoli 1-12 di 62
12
24
36
Pagina
12
24
36
To Top